Dall’ecommerce al social shopping

Andrea Gualtieri

Andrea Gualtieri

Andrea Gualtieri è il CEO di Groupalia, la famosa piattaforma di social shopping Italiana. Ho avuto il piacere di raggiungerlo con alcune domande sulle tendenze legate ai gruppi d’acquisto sul web, soprattutto legate alla visibilità multicanale e al modo di generare fiducia nelle persone.

 

Ciao Andrea, ci racconti i tuoi focus attuali rispetto a Groupalia? Su cosa vi state concentrando?

Groupalia si sta focalizzando sulle offerte che più ricevono consenso positivo da parte dei nostri clienti come biglietti del cinema o parchi tematici e offerte vacanze mare italia. Nel frattempo diventa anche un luogo dove aziende medio grandi specializzate soprattutto nell’ecommerce vogliono farsi conoscere dalla nostra tipologia di clienti non finalizzando l’acquisto sul sito Groupalia ma sul sito dell’azienda advertiser. Per questo abbiamo creato delle sezioni ad hoc chiamate coupon a 0 con sconti esclusivi solo per i nostri clienti, o veri e propri tab all’interno del nostro sito che rimandano al loro, esempio Ventis.

 

Come funziona il social shopping in Italia rispetto al resto del mondo?

Si è molto consolidato con solo 2 partner nazionali, noi e Groupon, che vendono prodotti localizzati e nazionali e molte realtà di città che si focalizzano su servizi nella città stessa.

 

Come si costruisce la fiducia rispetto agli utenti di un sito web che propone offerte e coupon?

Gestendo il cliente nel post vendita quindi aiutando gli acquirenti nelle poche volte che hanno difficoltà magari a prenotare un ristorante o una ceretta: anche durante la vendita è importante che il cliente si senta ‘coccolato’ e per questo abbiamo creato una chat live sul nostro sito dove il cliente può chiedere cosa stia bloccando il suo acquisto e ottenere una risposta in pochi secondi.

Per voi conta più essere visibili su Google o fare engagement sui social network?

il SEO è importantissimo avendo contenuti a prezzi speciali e per definizione Google è il sistema migliore per massimizzare click e vendite. Facebook è un importante vetrina che potrà esplodere quando i clienti compreranno direttamente da lì.

 

Cosa significa gestire una crisi nel vostro caso?

se si intende crisi economica, diciamo che il nostro sistema è quello che più se ne avvantaggia perché sempre più persone saranno attente a comprare prodotti e servizi al miglior prezzo. nel frattempo però diminuisce il potere di spesa di tutti e quindi si riflette in questo caso negativamente.

 

Come si evolverà il commercio elettronico nei prossimi anni?

fare ecommerce è molto difficile, perché ci sono variabili che cambiano ogni giorno e player sempre più grandi che ‘fagocitano’ intere aree di business. Quindi vedo meglio le grandi corporation rispetto a chi fa solo trading di piccole dimensioni. Per fortuna Groupalia ha contenuti in molti casi unici e non ottenibili da altre aziende

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.