L’Impatto Del Server Nella Local Search

Per molti SEO, la velocità dei siti web è ancora un aspetto importante per ottenere buoni risultati di posizionamento nei motori di ricerca. In parte, la velocità di apertura di pagina è data anche dalla località in cui si trova fisicamente il server su cui un sito web è hostato. 

Per questo motivo, le attività che operano in regime di internazionalizzazione potrebbero scegliere di utilizzare un server localizzato in ogni paese in cui intendono fare business.

Abbiamo chiesto a Luca Bove (http://luca.bo.ve.it) , uno dei maggiori esperti italiani di local search (blog dedicato http://www.localstrategy.it), cosa pensa rispetto all’incidenza dei fattori legati al server nella visibilità su Google per attività locali.

1) Ciao Luca, se volessi aprire una catena di pizzerie in Italia, Francia, Germania e Stati Uniti, ognuna con il proprio sito web geolocalizzato, come mi consiglieresti di muovermi rispetto alla scelta del server?

Usare una struttura performante di server e una buona connettività.  Avere server differenti in differenti nazioni per essere vicino ai clienti e quindi servire le pagine più velocemente di qualche millisecondo è molto dispendioso, la gestione relativa è un costo alto e di solito non ne vale la pena.
Se la server farm di appoggio è buona e c’è una buona connettività, non ci sono problemi sul fatto che il  server sia ospitato in un paese lontano da quello che richiede la connessione.

Anche Google nelle sue linee guida ufficiali https://support.google.com/webmasters/answer/182192?hl=en#2 parla di questo, dicendo che i fattori più importanti sono il dominio geografico di primo livello, il settaggio del Google webmaster tools ed altri segnali minori tra cui la rivendicazione di schede My Business in quel determinato paese.
Quando parla di IP del server dice si che può essere un segnale, ma veramente debole, anche perché qualcuno potrebbe usare tecnologia CDN oppure Anycast per “sembrare” locale  http://en.wikipedia.org/wiki/Anycast.   

Poi in alcuni paesi è necessario prendere hosting e/o server in loco per essere presenti o migliorare la visibilità, mi riferisco a paesi come Cina o Russia.

2) Ci sono altri fattori più importanti da tenere in considerazione rispetto alla scelta del server per la domanda precedente?

Come dicevo prima è molto importante il dominio di primo livello ( .it per l’Italia, .de per la Germania e così via) mentre per quelli generici (ovvero i domini .com .net ecc) la regione può essere settata nel Country targeting tool tramite il  Webmaster Tools. 

Per le attività locali rivendicare la propria scheda nel paese target è per definizione una ammissione di presenza in quel paese, quindi molto importante. Per i siti multilingua occorre poi settare adeguatamente l’architettura del sito per far comprendere meglio a Google qual è la lingua (o anche la nazione di riferimento) di quella sezione e poi usare opportunamente i rel=alternate hreflang come specificato qui https://support.google.com/webmasters/answer/189077?hl=it

3) Ma la velocità di apertura di pagina, quanto incide realmente rispetto a tutti gli altri parametri nella SEO?

La velocità di caricamento di una pagina come segnale per il ranking incide in piccolissima misura. Dalle dichiarazioni ufficiali di Google pare incida solo in pochi siti, quelli molto lenti. Ci sono comunque ricerche e brevetti a nome di Google in cui questo argomento è stato affrontato in qualche modo.

Ma al di là di questo dibattito, la velocità in maniera indiretta è molto importante per almeno 2 aspetti:

Usabilità – Più il sito è veloce, più l’utente è contento, visita più pagine e in ultima istanza compra di più. In rete ci sono un sacco di case history su come migliorando la velocità complessiva del sito sono aumentate le vendite e le conversioni e sono pure cresciuti i visitatori di ritorno.

Crawling – Se il nostro sito è veloce, il crawler di Google, che ha un tempo predeterminato per ogni risorsa, riesce a scaricare molte più pagine del nostro sito che quindi viene indicizzato meglio, e questo può portare ad una migliore visibilità sulla ricerca.

Quindi è importante prendere tutte le misure adeguate per avere un sito veloce.

4) Quali caratteristiche dovrebbe avere per te un servizio hosting per essere ritenuto affidabile da chi gestisce un network di siti localizzati in piùnazioni?

Avere un server in ogni paese è veramente oneroso e complicato, basta avere una server-farm performante ed efficiente ed una buona connettività internazionale

Questo può bastare per avere ottime performance almeno nei principali paesi occidentali.

No Responses

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.