5 Previsioni semiserie sul web marketing per il 2020

previsioni web marketing

previsioni web marketing

 

Gli articoli su come sarà il web marketing nell’anno che verrà, sono come il film “una poltrona per due”, un appuntamento immancabile di fine anno. Come resistere alla tentazione di annunciare al mondo che l’anno prossimo conteranno le persone oltre alle cose? Nella speranza di non somigliare troppo alle pubblicità del Conad, vorrei usare questo spazio per lanciare previsioni semiserie guardando avanti, molto avanti. Per nulla preoccupato della blasfemia di cui sto per macchiarmi, vado a elencare le 5 novità più grosse che riguarderanno il web marketing nel 2020.

 

Italiani di colore sul web

Già nei primi anni ’90, Gustavo Roll (se non lo conosci cercalo su Google, ché ne vale la pena) disse che nel 2020 in Itala ci sarebbero state più persone con la pelle nera che bianchi. Dal momento che il Roll ci prendeva spesso, prevedo un aumento dei siti web con stock photo raffiguranti persone di colore, un’apertura verso nuove religioni e una sostanziale modifica nella composizione degli “abbracci” del Mulino Bianco, che vedranno aumentare la parte al cioccolato come gesto di accoglienza.

 

L’abbraccio e lo spritz

La condivisione nei social network si trasformerà in convivenza piena. Avremo sensori al silicio che accoppiati al caschetto immersivo ci consentiranno una navigazione “full contact”, in cui avremo esperienza corporea tattile di quello che succede. Questo aiuterà le genti comuni del uèb a capire quanto si possa essere irrispettosi nascosti dietro a una tastiera, verso chi non ci permetteremmo di trattar male avendocelo di fronte. Alla fine la tecnologia, la cooperazione e un pizzico di fortuna ci faranno capire che non abbiamo bisogno di andare allo stadio o frequentare un gruppo su facebook per sfogare le nostre tensioni sociali, perché sapremo vedere noi stessi nell’altro, percepirne la gentilezza. Non è una previsione comica, però mi sembrava carino da scrivere.

 

Zuckerberg in corsa per le presidenziali USA

E probabilmente le vincerà, diventando di fatto la prima persona al mondo a guidare due nazioni, gli USA e Facebook. Questa singolarità produrrà benefici enormi per chi opera nel marketing digitale, come per le aziende che vi si affacciano, perché aumenterà la penetrazione del web marketing a tutto il globo. A quel punto i consulenti di web marketing non basteranno più a far fronte alla domanda e i SEO verranno considerati alla stregua dei notai. Mary Poppins volerà da comignolo a comignolo distribuendo sconti per AdWords.

 

Google funzionerà come il grillo parlante

Tramontata l’epoca della link building come fattore di ranking, Google evolverà cominciando a suggerire ricerche in modo sempre più mirato. La potenza di calcolo nel 2020 sarà tale da consentirgli di valutare in ogni momento i comportamenti degli utenti su TUTTE le pagine web raggiunte da una serp. Allo stesso tempo Google contatterà direttamente gli editori per suggerirgli tematiche da sviluppare negli articoli per intercettare meglio le intenzioni di ricerca. Oggi siamo erroneamente portati a pensare che su Google ci sia tutto, ma non è così… aspetta qualche anno e ti diranno anche a che ora è meglio cambiarsi i calzini sotto Natale.

 

Automobili gratuite con percorsi sponsorizzati

La più grossa innovazione rispetto al local marketing, sarà fornire alle persone automobili gratis che si guidano da sole. La tecnologia esiste già e Tesla ne è pioniere, ma quello che ancora non sai è che le auto potranno fare variazioni rispetto al percorso impostato, per portarti fisicamente verso attività commerciali che hanno investito in campagne “autotrasportate”. La prossima volta che vai di fretta comprati un’auto, altrimenti rilassati e goditi la corsa…

 

Conclusioni

Cosa succederà veramente nel futuro? Beh, forse nessuna di queste cose (in molti casi lo spero). Ciò che conta è essere pronti a cambiare rotta, sempre. Non possiamo star lì a subire il mondo che si trasforma sotto i nostri piedi senza chiederci i come e i perché, altrimenti rischiamo di rimanere fuori, come succede oggi a chi non sa nemmeno usare skype.

Il web marketing è apprendimento continuo, confronto, rigore e buon umore… quello non deve mancare.

Buone feste e buon anno nuovo a tutti.

2 Commenti

  1. Giovanni Pinna 29/12/2016
    • Giovanni Pinna 29/12/2016

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.