Come personalizzare Plesk con il tuo logo aziendale

Come Personalizzare Plesk con il tuo logo aziendale

Come Personalizzare Plesk con il tuo logo aziendale

Se sei proprietario di una web agency e vuoi rivendere i servizi di Hosting ai tuoi clienti, potresti voler personalizzare il pannello Plesk con il tuo logo aziendale, per rendere più professionale il tuo ambiente di lavoro.

In questo articolo ti spieghiamo come farlo con Plesk, mostrandoti i passaggi da seguire.

Partiamo con l’indice dell’articolo delle varie sezioni così puoi cercare subito quello che ti serve:

Login al pannello Plesk del server

Per cominciare dobbiamo fare login al nostro server in modo da visualizzare la home di Plesk:

La Home di Plesk

La Home di Plesk

Plesk: Strumenti & Utility

La Home di Plesk: strumenti ed utility

La Home di Plesk: strumenti ed utility

Dalla Home di Plesk clicchiamo sopra a “Strumenti & Utility“: verremo proiettati nella seguente schermata:

Plesk: Strumenti e Utility

Plesk: Strumenti e Utility

Plesk, Strumenti & Utility: Branding di Plesk:

Successivamente clicchiamo su “Branding di Plesk“, per accedere alla sezione dedicata alla personalizzazione del logo e testo della scheda del browser che stiamo utilizzando:

Branding di Plesk

Branding di Plesk

Qui possiamo modificare il testo del titolo della scheda del nostro server, per farci capire meglio vi proponiamo un esempio:

Branding Plesk: Titolo Pagina

Branding Plesk: Titolo Pagina

Mentre sotto possiamo inserire un logo personalizzato, in modo che esca al posto del logo Plesk in alto a sinistra.

A seguire un altro esempio:

Branding Plesk: Logo

Branding Plesk: Logo

Il file immagine ovviamente deve essere necessariamente in formato .png trasparente dalle dimensioni di 486×103 pixel.

Conclusioni

Plesk è un sistema veramente versatile che consente di essere personalizzato proprio come abbiamo visto finora.

Speriamo di avervi aiutato a capire come personalizzare Plesk con il vostro logo e non ci resta che darvi appuntamento al prossimo articolo.

 

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.