Come usare le gift card per fare ecommerce

Le gift card o carte regalo, sono coupon fisici o virtuali che rilasciano un credito in denaro spendibile presso un negozio fisico o sito sul web per l’acquisto di beni o servizi entro un valore predefinito. Ora, se ti trovi nella preoccupante situazione di dover fare un regalo a una persona che non vedi da tempo, puoi evitarti l’imbarazzo di scegliere il prodotto sbagliato e allo stesso tempo fare bella figura acquistando direttamente una gift card.

Gift card e ecommerce

Gift card e ecommerce

 

Le gift card sono comodi sostituti dei classici regali, ma allo stesso tempo possono essere un alleato potente all’interno di una strategia di email marketing. In questo articolo proviamo a descrivere un po’ meglio le due funzioni diverse dello stesso strumento, facendo differenza tra gift card come prodotto in sé e come strumento di web marketing.

 

Le gift card come prodotto in vendita

I migliori CMS per ecommerce come WooCommerce, Magento, Prestashop, OSCommerce e altri, permettono di creare e gestire carte regalo come prodotti acquistabili presso il sito web. Tra le opzioni disponibili per l’utente c’è la scelta dell’importo da caricare sulla card tra quelli predefiniti, oppure inserendo un valore a scelta, inoltre le estensioni migliori consentono di aggiungere un’immagine per customizzare la grafica del coupon. Quest’ultimo potrà essere reso spendibile per l’acquisto di qualunque prodotto dello store online, solo per alcuni prodotti o solo per uno in particolare a seconda delle impostazioni.

Ciò che conta nella gift card è il codice seriale, perché è collegato al tipo di credito legato al coupon. In caso di card virtuale viene rilasciato al momento del pagamento, mentre se la card è fisica, occorrerà prima stamparla e solo in seguito verrà rilasciato il codice, quindi non è immediato. I titolari di ecommerce possono gestire tutti gli aspetti legati alle card come creazione, modifica e cancellazione, direttamente dal pannello di controllo dell’estensione adottata. In questo modo sarà facile osservare chi ha già usufruito del credito in modo totale o parziale e in che tempi.

 

Gift card come strumento di marketing

L’utilizzo descritto nel paragrafo precedente è già molto importante perché al di là della comodità (per chi acquista) di non dover scegliere il regalo, è importante dire che le gift card portano nuovi utenti sul sito web, che sono appunto gli utilizzatori finali del coupon ricevuto. In questo passaggio c’è la grande opportunità di fidelizzare nuovi utenti e trasformarli in clienti seriali, un’opportunità che non puoi lasciarti scappare offrendo un’esperienza di utilizzo inadeguata, prodotti male assortiti, mal gestiti o mal prezzati.

Ne consegue che prima di lanciarti in una campagna di sponsorizzazione delle tue gift card, sarebbe meglio fermarti un momento e fare il punto su come sta messo il tuo sito web sotto il profilo tecnico, rispetto alla comunicazione in pagina e all’offerta di prodotti. E ricorda che le cattive voci si diffondono molto più velocemente di quelle buone.

Tornando alla questione marketing, esiste un utilizzo completamente diverso dello stesso strumento, quello promozionale. Ti sarà certamente capitato di ricevere una newsletter da parte di un’azienda di cui sei cliente, in cui ti viene proposto un coupon di sconto per l’acquisto di un prodotto. Alla base c’è lo stesso principio tecnico della gift card, solo che stavolta non l’hai acquistata tu per regalarla ad un amico, ma è stata programmata a monte come strumento di marketing per favorire il lancio di un nuovo prodotto o per aumentare le conversioni nei periodi di saldi.

In questi casi il coupon ha un valore di sconto predefinito, ad esempio 30 euro di sconto sul nuovo prodotto, oppure 30% di sconto su tutti i prodotti della nuova collezione. Tale valore non è alterabile, non è quasi mai cumulabile ed è soggetto ad una data di scadenza molto spesso ravvicinata, proprio per accentuare l’effetto di irripetibilità e alimentare la sensazione di urgenza che spinge all’acquisto impulsivo.

 

Conclusioni: l’esperienza utente

Che si tratti di offrire la possibilità di acquistare una gift card da far recapitare ad un indirizzo email o fisico, oppure che ci si trovi ad organizzare una campagna di lancio promozionale via newsletter per una nuova collezione, il suggerimento più importante che mi sento di lasciarti è fare attenzione all’esperienza utente, perché non c’è dubbio che una buona offerta è una buona offerta, ma più passa il tempo e più le persone si aspettano che i siti ecommerce funzionino come Amazon… sotto tutti i punti di vista.

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.