Fare SEO è Facile (.it)

Melania Limongelli

Melania Limongelli

Un bel colpo d’occhio sulle priorità tecniche di un progetto importante può essere un ottimo spunto per crescere e migliorare la SEO del tuo sito web. Melania Limongelli, SEO manager di Facile.it ha accettato di rispondere ad alcune domande, tracciando linee guida sempre più imprescindibili in questo momento. per chi si occupa di SEO, e non solo.

 

Ciao Melania, su cosa ti concentri ultimamente?

Tenendo sempre in considerazione quello che l’industry SEO dice e quelli che sono i cosiddetti SEO trends del 2019, abbiamo portato avanti recentemente alcuni progetti volti a rafforzare il valore E.A.T. del sito. La lettura attenta delle Search Quality Rating Guidelines ci ha fornito interessantissimi spunti per lavorare su competenza, autorevolezza e affidabilità sia in termini di qualità dei contenuti forniti agli utenti ed expertise di autori a cui i contenuti vengono affidati, sia in termini di reputation. Poi pilastri fondamentali del lavoro quotidiano sono l’ottimizzazione del crawl budget e delle performance del sito, completamento della migrazione dal sito mobile alla versione responsive e realizzazione di contenuti sempre più mobile friendly

 

Facile.it si posiziona molto bene per chiavi riguardanti altri brand. Come perseguite questi obiettivi?

Cerchiamo di analizzare tutte le domande e le necessità che muovono l’utente nella ricerca per le query legate a particolari brand. Da qui deriva l’attuale struttura a Silos di pagine dedicate ai singoli brand, di cui l’esempio più evidente sono le pagine adsl.

 

Quanto tenete in considerazione le performance tecniche del sito web?

Il miglioramento delle performance tecniche del sito è fra i goal del 2019 e fra i progetti recentemente realizzati in questo senso vi è la pubblicazione CSS inline della Critical Path sulle principali landing prodotto del sito.

Strettamente connesso alla necessità di ridurre i tempi di caricamento e fornire all’utente una web experience veloce è stata la  realizzalizzazione della versione AMP delle pagine contenuto di Facile.it che ha portato notevoli vantaggi in termini di aumento di traffico e boost nel posizionamento, grazie anche al carosello NEWS/AMP che su mobile diventa impossibile ignorare.

 

Aggiornate spesso i contenuti o una volta pubblicati li lasciate lì?

I contenuti vengono aggiornati alla luce delle analisi effettuate dal team periodicamente, con l’integrazione di keyword con volumi interessanti e topic legati al search intent degli utenti. Oltre al refresh del singolo contenuto c’è poi un lavoro costante di aggiornamento dell’inventario dei contenuti per la creazione di nuove pagine o per andare a identificare, per esempio, fra le notizie legate ad una data specifica, contenuti potenzialmente evergreen.

 

Come approcciate all’esperienza utente e all’usabilità in generale? Quanto incidono sulla visibilità?

L’esperienza utente è da sempre al centro del processo di creazione del prodotto di Facile.it, i tassi di conversione raggiunti dai nostri form sono assolutamente eccellenti e noi del team SEO lavoriamo a stretto contatto con il team UI e Prodotto che si occupa della parte di ottimizzazione della conversione. Su indicazione del nostro CMO Marco Giorgi, da subito il conversion rate è stato uno dei cardini del processo di rilascio dei prodotti. Lato nostro però non disdegniamo gli argomenti lontani dalla parte bassa del funnel di acquisizione adottando una strategia di contenuto orientata a fornire all’utente un supporto in tutti i momenti decisionali dell’acquisto.

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.