Come Creare un infoprodotto video

come creare un infoprodotto

come (e perché) creare un infoprodotto

 

Gli info prodotti sono principalmente guide realizzate in vari formati digitali (video e PDF per lo più) che servono a spiegare il funzionamento di uno strumento, a dare indicazioni su come risolvere problemi specifici o a insegnare una disciplina più o meno tecnica.

Circa due mesi fa, un collega che stimo mi contattò per propormi di realizzare insieme una guida molto particolare da vendere come infoprodotto su come abbiamo fatto a sviluppare la professione di SEO. Nella guida avrei dovuto parlare del mio mestiere, ma soprattutto avrei approfondito gli aspetti organizzativi, quelli fiscali e le procedure (le strade) che mi hanno consentito di emergere come consulente in questo settore. L’idea mi aveva entusiasmato, ma poi (almeno per adesso) si decise di mettere tutto in stand by per motivi di tempo e per via di altri progetti aperti.

 

L’approccio all’infoprodotto

La storia che ho raccontato prima è solo un esempio di come tu possa cominciare da subito a ragionare su come rivendere sotto forma di pacchetto chiuso qualcosa che sai fare o che comunque hai studiato. La differenza tra un servizio e un infoprodotto è che spesso il servizio richiede un lavoro ogni volta che lo si deve produrre, mentre un infoprodotto si sviluppa una volta sola e può essere rivenduto infinite volte o comunque finché non diventa obsoleto.

Dietro a un infoprodotto di successo ci sono (almeno) due cose:

  1. una necessità comune a molti (una buona domanda)
  2. un’autentica passione per l’argomento che risponde a quella necessità

Insomma, l’ideale è che tu sia tra i pochi riconosciuti perché bravi (e appassionati) di una materia che interessa ad un buon numero di persone. Se hai questa fortuna non puoi lasciarti sfuggire l’opportunità di cristallizzare le tue conoscenze in un video corso e rivenderlo attraverso vari canali, ma andiamo per gradi.

 

Progettazione e Realizzazione

realizzare un video tutorialPrenditi il tempo che ti serve per progettare qualcosa che manchi, per lo meno in termini di offerta specifica. Ad esempio ci sono già info prodotti su come sviluppare un sito web, o come avere un makeup perfetto, ma forse non ce ne sono di specifici su come fare un sito web con certe caratteristiche, ad esempio una piattaforma di e-learning o un sito e-commerce con Drupal (chissà se è possibile, mah). Realizzare video tutorial da casa o da qualunque punto tu ne abbia voglia è semplicissimo, basta usare un software come ScreenFlow, che è facile da usare e funziona benissimo.

Per maggiori informazioni su come realizzare tecnicamente i video, ti rimando al più competente (sebbene escluso da Wikipedia) Salvatore Aranzulla.

Se pensi ad esempio ai mille info prodotti su come smettere di fumare, fai caso a come Simone Righini abbia sviluppato il suo, puntando su aspetti legati all’introspezione, partendo da uno studio di anni sul perché le persone fumano. Allo stesso modo, il corso SEO di Ryuichi Sakuma funziona bene come infoprodotto perché riporta le esperienze pratiche del consulente SEO veneto e oltre ciò è sviluppato molto bene sotto il profilo della comunicazione. Insomma, di tutto puoi parlare a patto di essere originale! 

 

Come venderlo

Dopo aver realizzato il tuo video (o anche più d’uno se vuoi spezzarlo in più parti), puoi caricarlo su Vimeo e chiuderlo con una password che renderai visibile solo dopo il pagamento della somma che ritieni adatta. Ti suggerisco di non proporre un prezzo troppo alto, in modo da venderne di più e per più tempo. La cosa straordinaria degli info prodotti è che generano un reddito automatico e incrementale che quindi ti porterà vantaggio senza che tu debba metterci altro lavoro… o quasi.

 

Come farlo conoscere

Una volta che hai chiuso e messo online il pacchetto, dovrai occuparti della sua diffusione. Niente di meglio di una campagna facebook, soprattutto se il tuo info prodotto può essere facilmente reso visibile verso un pubblico di riferimento facile da intercettare con i filtri di Facebook Ads.

Cerca di coinvolgere altre persone che operano nel tuo stesso ambito di riferimento, proponendo loro un piano di affiliazione a mezzo link che preveda una provvigione per tutti gli info prodotti venduti attraverso il link personalizzato. Parlane tu stesso sui tuoi canali, certo senza esagerare, altrimenti gli amici scapperanno e ti ritroverai solo come quel tizio degli 883 che voleva strafare.

 

Conclusioni

Conosco persone che mediante la vendita di info prodotti hanno fatto soldi sul web, cambiando la propria vita (e ci tengono a fartelo sapere), poi ne ho presenti anche altre che pure l’hanno cambiata in meglio, però ci tengono molto meno a raccontarti come hanno fatto e di cosa si occupano.

Queste persone per me sono molto più affascinanti, infatti approfitto pubblicamente di questo blog per invitare chi mi legge e ha una storia da raccontare, a fare coming out, ché qua siamo tutt’orecchi.

One Response

Rispondi all'articolo

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.